Ripetute 5x1000


La giornata di ieri è stata fortemente condizionata dal vento forte e fresco che rinfrescava tutta la Martesana. Appena esco di casa (controvoglia) noto subito le folate che piegano gli alberi, come già era successo il giorno prima. Alzo lo sguardo al cielo ma non c'è ombra di temporali in arrivo. La direzione del vento è abbastanza decisa e vedo subito che mi aspetterà un'andata dura controvento ma un ritorno più facile. Parto tranquillo e per i primi due chilometri di riscaldamento il tempo non è eccessivamente alto. Mi accorgo subito di due particolari: l'aria fresca in faccia aiuta a mitigare il caldo del sole sulla schiena. Di contro però ti rallenta. Riesco comunque a concludere i primi due allunghi a 4' 30" come prefissato. Quando incrocio gente che corre in verso contrario li vedo sfrecciare senza troppa fatica. Infatti appena inverto il mio senso di marcia è tutta un'altra vita. Percepisco maggiormente il caldo sul viso ma la spinta del vento è notevole e senza voler strafare riesco a chiudere la mia serie di allunghi in 4' 20", 4' 10" e 4' 00", con un complessivo 46' 05". Non male visti i tempi delle ultime uscite.



Articolo tratto da: Corro Ergo Sum - http://corroergosum.altervista.org/
URL di riferimento: http://corroergosum.altervista.org/index.php?mod=read&id=1243494856