Ma che bello Roncobello
10-km.pngIl week-end doveva essere dedicato alla gita fuoriporta di sabato ai Laghi Gemelli, ma i temporali che hanno devastato il bergamasco nella giornata di venerdi ci hanno fatto rimandare tutto di un giorno. Così, dopo una notte movimentata, sabato mattina dopo un'alzata tranquilla mi sono infilato le scarpe da running ed ho riprovato i 10,5 Km da Roncobello a Mezzeno e ritorno. La temperatura e il clima erano più autunnali che estivi. Forse anche per quello l'unico corridore che ho incontrato aveva guanti e maglia a maniche lunghe. Inizio subito con un ritmo sostenuto, non tanto per fare un tempo migliore, ma cercando di scaldarmi il prima possibile. La strada ormai la conoscevo e passo dopo passo vedevo l'avvicinarsi della vetta. Sono due i punti critici: uno poco dopo l'inizio dopo i primi due tornatni e uno un po' più avanti, su un lungo rettilineo che sembra non finire mai. In poco più di 40' ero al giro di boa. Ed è stata la discesa quella che ha fatto la differenza. Tre minuti e mezzo in meno su poco più di 5 Km sono un buon tempo... ed infatti chiudo in 1h 01' 13". Segue »

Il pomeriggio poi, giusto per un po' di rilassamento, insieme a Sary (la nostra guida), ad Ary (la nostra hobbit) e a Roby (il nostro fungaiolo) abbiamo fatto un piccolo giro di tre orette sopra al paese. Nulla di fenomenale, ma è bastato poco per avere una bella vista mozzafiato a picco sulla Val Brembana. La domenica invece è stato il giorno che aspettavo con più ansia, con la camminata ai Laghi Gemelli. Come distanza non molto lunga, ma un percorso abbastanza impegnativo (dal versante di Roncobello) con circa 1000 m di dislivello. Partendo da Mezzeno (giro di boa della mia corsa) si inizia un sentiero che si snoda tra gli ultimi alberi e gli arbusti tra sterminati campi verdi che si inerpicano lungo il versante della montagna. Dopo un'ora abbondante di cammino inizia invece la parte più dura, con la salita tra i sassi che porta al valico per la discesa verso i laghi. Ho guardato e studiato con attenzione tutta la strada, affascinato dallo spettacolo che offre la montagna, ma anche incuriosito e stimolato dalla corsa che ogni hanno passa per quella strada, la Roncobello-Laghi Gemelli, 22 Km con 1400 m di dislivello, che comprendono sommandole la mia corsa del sabato e la camminata domenicale. Per quest'anno non è ancora tempo, ma il 2010... Tornando alla nostra gita c'è da aggiungere che anche la giornata è stata dalla nostra parte: sole caldo, cielo terso, colori e profumi che solo la montagna sa regalare. E come se non bastasse la cigliegina sulla torta lungo la strada del ritorno: proprio in vetta, mentre scollinavamo e iniziavamo la discesa verso casa, un bellissimo stambecco viene a farci visita e per cinque minuti, quasi immobile, si lascia osservare e fotografare. Un week-end da incorniciare.
Pubblicato Lunedi 20 Luglio 2009 - 10:45 (letto 267 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Forma cercasi (16/09/2011 - 20:16) letto 351 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
10-km.png
Calendario
Data: 16/07/2020
Ora: 19:40
« Luglio 2020 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
Facebook


Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi

Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

Login





Non sei ancora registrato?
Registrati ora!
Recupera password

Utenti
Persone on-line:
0 amministratori
0 utenti
1 ospiti

Statistiche
Visite: 520198
» Vai